LA MAGIA SACRA DELL’ABATE JULIO

NOVITÀ                                                                      Novità

copertina magia sacra definitivo

Pier Luca Pierini R.

LA MAGIA SACRA dell’ABATE JULIO

Preghiere, Orazioni, Benedizioni, Invocazioni, Esorcismi, Scongiuri, Salmi e Riti per ogni necessità della vita

Con la Biografia dell’Abate Julio

Chi era in realtà l’Abate Julio? La biografia che correda questo importante volume potrà indubbiamente aiutare a definire i tratti salienti della straordinaria vita di quest’uomo, semplice e illustre al tempo stesso, che interpretò la propria intera esistenza in chiave divina, credendo fermamente nella propria missione d’amore verso i propri simili. Un autentico taumaturgo che riuscì a riscoprire, conciliare, valorizzare e attivare in una sintesi unica, notevoli conoscenze e insegnamenti tradizionali di ordine esoterico, filosofico, mistico e religioso, mutuati da una feconda e intensamente vissuta volontà terapeutica che non si limita agli aspetti fisici e temporali, o alle legittime aspirazioni materiali dell’uomo, ma sconfina nelle sue componenti più sottili e recondite, nelle sue più disparate realtà interiori e oltre, nei terreni dell’Invisibile, attingendo alle più alte risorse spirituali. E le sue opere costituiscono in realtà una fusione di elementi dottrinali di carattere teorico e pratico, rivolti principalmente e costantemente alla guarigione del corpo e dell’anima e alla soluzione delle maggiori problematiche che affliggono l’umanità sofferente, seconda un criterio, un metodo e una serie notevolissima di applicazioni che possono effettivamente tradursi in una forma di Magia Sacra.

Questo libro vuole molto semplicemente costituire un omaggio all’Opera dell’Abate Julio, del quale la Casa editrice Rebis dal 1978 ad oggi ha pubblicato numerosi volumi, molto apprezzati soprattutto da coloro, e sono moltissimi, che ne hanno tratto indubbi e concreti vantaggi in ambito materiale e spirituale. Un testo realizzato sulla base di impegnative e accurate ricerche, nel quale sono compendiati organicamente tutti i suoi scritti maggiori, oltre ad alcune parti inedite e presenti soltanto in questa pubblicazione. Sono state così riunite in capitoli distinti e facilmente consultabili le più rilevanti pratiche rituali, generosamente profuse dall’Abate Julio nei suoi magnifici volumi: dalle preghiere alle orazioni, alle benedizioni, alle invocazioni, agli esorcismi, agli scongiuri, fino alle virtù dei salmi e a tutte le loro possibilità  e  applicazioni, classificate e proposte per la prima volta organicamente in ordine alfabetico al fine di agevolarne considerevolmente la ricerca e l’impiego.

 Dai principali capitoli dell’Opera:

Premessa – Biografia dell’Abate Julio – Bibliografia – PreghierePreghiere da recitare prima e dopo ogni Operazione – Formula di Guarigione – Preghiere Generali o Novene –   Per la guarigione d’una malattia fisica – Per la sparizione d’una sofferenza morale – Per la liberazione da una calamità pubblica o privata – Per ottenere una grazia o un favore qualunque – Preghiera contro ogni malattiaPreghiera nelle avversità e contraddizioni della vitaPreghiere a San Giuda Taddeo per gli Affari disperatiPreghiere portentose per risolvere cause disperate, affari difficili, rovesci di fortuna – Preghiera da recitare in un grave pericoloPreghiera all’Arcangelo Michele per difendersi da tutti i nemici conosciutiPreghiera contro gli spiriti maligni – Preghiera contro i cattivi sogni, I’insonnia, e qualsiasi attacco di spiriti maligni Preghiera per sventare gli agguati occulti – Preghiera per tutte le necessità della vitaPreghiera per ritrovare gli oggetti perdutiPreghiera per ogni riuscitaPreghiera antichissima contro i rovesci di fortuna – Preghiera prima d’intraprendere un viaggio importante – Antica preghiera contro le malattie degli occhi – Preghiera per cacciare da un’abitazione gli spiriti maligni o impedire ogni rumore sospetto – Potente preghiera contro il possesso o altri tormenti di spiriti maligni – L’Antica e autentica Preghiera di S. Cipriano – Preghiere Esorcistiche – Preghiera contro ogni male ed ogni malattia – Antica Preghiera per ottenere la fine di ogni disputa o di ogni litigio e per riportare la pace e la serenità – Preghiera Prodigiosa per ottenere l’intervento dell’Angelo Custode – Preghiere all’Angelo Custode per invocare il suo aiuto e la sua protezione – Preghiera di Protezione Generale ai Santi Angeli e Arcangeli – Le 5 Sacre Preghiere per essere immediatamente liberati dal demonio e da qualsiasi influenza maligna – L’Antica Preghiera Protettiva di San Benedetto – Preghiere per i Defunti e per le Anime – Preghiera per purificare una casa infestata dagli Spiriti Maligni e da ogni sorta di male – Preghiera per risolvere ogni sorta di problemi, difficoltà, tormenti – Sante Preghiere per recuperare una persona abbandonata nella via della perdizione, caduta nella rete demoniaca e soggiogata dal male – Preghiera per conservare o ritrovare un’onesta amicizia – Preghiera contro calamità di ogni natura – Preghiere contro calunnie, maldicenze e pettegolezzi – Preghiere Ammirabili per le decisioni difficili e le scelte importanti – Preghiere per avere prosperità nel commercio e recuperare i clienti perduti – Preghiere Prodigiose per difendere l’amore da ogni insidia, proteggere la fedeltà e l’unione d’amore – Preghiera dello sposo e dell’innamorato – Preghiera della sposa e dell’innamorata – Preghiera del padre e della madre per i figli – Preghiera dei figli per i genitori – Preghiera per la riconciliazione e per riportare l’armonia, l’amore e la pace nelle famiglie – Preghiera per risolvere i problemi familiari e ristabilire l’unione d’amore tra due persone – Preghiera portentosa per invocare la Protezione Celeste sui bambini – Preghiera per propiziare la maternità – Preghiere per un parto felice – Preghiere per essere protetti nei viaggi – Preghiera per ritrovare oggetti personali perduti o derubati – Preghiera contro ansia, paure, fobie, depressione nervosa, angosce e preoccupazioni – Preghiere per ottenere successo nelle imprese – Preghiera portentosa contro tutte le tribolazioni e la sfortuna – Preghiere generali agli Angeli per la salute dell’anima e del corpo – Preghiera contro la depressione, le malattie del corpo e della mente e le ferite dell’anima – Preghiera per la guarigione degli animali – Preghiera e Benedizione generale protettiva per tutti gli animali – Preghiera protettiva contro il fulmine, la grandine, la tempesta – Preghiere per l’abbondanza e la prosperità del lavoro – I portentosi 12 Salmi di San Giacomo – Orazioni – Antica Orazione di grande virtù per ottenere una grazia o un favore qualunque – Orazione prodigiosa di trenta giorni per ottenere qualunque grazia – Orazione da recitare prima dell’imposizione delle mani per la guarigione di un ammalato o di un sofferente e per il suo soccorso in ogni necessità – Santa Orazione contro i ladri e le azioni malefiche degli spiriti demoniaci – Sacra Orazione per essere preservati da afflizioni e disgrazie – Le grandi Orazioni Misteriose di Papa Leone III – Orazione contro i malefici, le streghe ed i maghi neri – Orazione purificatrice – Antica Orazione per liberarsi da una fattura, un sortilegio, un attacco maligno – Orazione per il primo giorno dell’anno – Orazione per l’anniversario della propria nascita – Orazione per l’ultimo giorno dell’anno – Antica Orazione per distruggere i malefici d’amore  – Antica Orazione per realizzare qualsiasi desiderio – Antica Orazione ai Dodici Angeli del Signore affinché sia protetta la casa e coloro che vi abitano – Orazione Misteriosa da recitare in ogni caso di grave necessità e per essere salvati da ogni pericolo – Antica Orazione Portentosa per sanare abbattimenti fisici e spirituali, per fugare oppressioni, angoscia e sconforto e vincere qualsiasi male provocato da sortilegi o magia nera – Benedizioni – Virtù della Benedizione – Rituale da osservare – Benedizione Generale concernente ogni cosa di qualsiasi natura – Benedizioni Speciali – Benedizione del sale, dell’acqua, della candela, dell’olio di oliva per le unzioni per difendersi dalle influenze malvagie, proteggersi contro gli spiriti maligni e per guarire dolori e malattie – Antica consacrazione dell’acqua benedetta – Benedizione del Fuoco che servirà a bruciare le cose influenzate dagli Spiriti Malvagi – Benedizione di una abitazione – Benedizione delle piante aromatiche utilizzate per il benessere dell’uomo e contro ogni pericolo e maleficio – Benedizione di un anello – Benedizione generale di un oggetto qualsiasi da usare quando si tratta di distruggere un maleficio – Benedizione di un fanciullo per assicurarsi la salute e l’intelligenza – Benedizione di un luogo dove pregare per chiedere ed ottenere la realizzazione di un desiderio – Invocazioni – Invocazione potentissima di guarigione – Invocazione per ottenere la Protezione dei Santi – Invocazione alle Guide Spirituali – Esorcismi – Istruzioni preliminari – Esorcismo da applicare in qualunque caso – Esorcismo per liberare da una fattura chiunque ne sia vittima nel suo proprio corpo – Esorcismo contro i Filtri Amorosi – Esorcismo contro i malefici del matrimonio e dell’unione d’amore – Rito esorcistico per liberare, purificare e benedire i luoghi infestati da influenze maligne – Esorcismo contro gli incubi ed i succubi – Esorcismo per liberare subito una persona dagli Spiriti Immondi, dalla malvagità e dalla malizia – Esorcismo per liberare immediatamente da un maleficio o da una fattura – Esorcismo contro tutti i tipi di incantesimi, sortilegi, fatture, segni diabolici, illusioni, possessioni, ossessioni, malefici di matrimonio, e contro tutto ciò che può accadere di nefasto per l’azione occulta di streghe, maghi neri, o per l’incursione spontanea degli spiriti del male: avversità, sogni, periodi di sfortuna, malattie che colpiscono sia gli uomini che gli animali, e, in generale, contro tutte le disgrazie possibili – Scongiuri – Scongiuro speciale dell’ Abate Julio contro tutti i tipi di mali – Scongiuro contro le streghe, il diavolo e i demoni – I Salmi I 150 Salmi con le loro diverse applicazioni – Elenco alfabetico di tutte le voci relative alle applicazioni dei Salmi.

Edizione in ampio formato di pagine 166.
€ 30,00

 

 

ANTICA CARTOMANZIA DEI 66 ARCANI

Novità                                                                          Novità

cartomanzia 66 arcani 7

Carte 66 arcani

Pier Luca Pierini R.

Antica

Cartomanzia

dei 66 Arcani

66 rare Sibille per consulti, oracoli e responsi divinatori con spiegazioni complete e Libretto di Istruzioni

 

Nell’ambito del tradizionale impegno rivolto alla ricerca della rarità e della qualità che da sempre ne caratterizza l’opera editoriale, le Edizioni Rebis propongono queste importanti e interessanti carte divinatorie pubblicate originariamente nel 1912, nella certezza di incontrare ancora una volta l’aperto consenso e l’approvazione più ampia da parte del pubblico competente, dei veri appassionati e dei più esigenti collezionisti. Per poter esaltare tutto il fascino antiquario e il valore divinatorio realmente unico di queste carte misteriose, l’intero mazzo è stato infatti scrupolosamente e attentamente curato in ogni particolare, valorizzandone efficacemente anche l’indubbio pregio artistico.

Oltre la grafica, che si differenzia sensibilmente rispetto a varie altre “sibille” del periodo, è da sottolineare l’effettiva singolarità di questi “arcani”, i quali si distinguono per le tre diverse serie di spiegazioni che forniscono indicazioni importanti e specifiche relative a tre settori precisi: la sfera dell’amore e dei sentimenti, il campo degli affari, denaro, lavoro ecc. e infine ogni altro aspetto o interesse della vita del consultante non compreso nei due precedenti (riferito quindi ad ogni altra possibilità, a se stessi, la famiglia, gli amici, persone esterne conosciute o sconosciute, attività, circostanze, eventi o progetti diversi, benessere, studio, sorprese e quant’altro possibile).

Si offrono in questo modo vaste opportunità e mirate prospettive interpretative che possono consentire un’analisi più esatta, estesa ed eloquente rispetto ad altri mazzi divinatori, e di conseguenza vantaggiosi sviluppi ai fini di consulti e responsi cartomantici decisamente più ampi, completi, agevoli ed esaurienti.

66 Arcani a colori in elegante astuccio corredati di libretto di istruzioni, € 30,00

 

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DEI TAROCCHI INIZIATICI

tarocchi wirth

Oswald Wirth

INTRODUZIONE ALLO STUDIO

DEI TAROCCHI INIZIATICI

Illustrato dall’autore e ornato da quindici schemi aggiuntivi

Prima edizione italiana a cura di Pier Luca Pierini R.

 

“Desiderate imparare a leggere le immagini, senza accontentarvi del modo di lettura alfabetica che s’insegna ai bambini?Avete conoscenza di un Libro Universale, aperto davanti a tutti gli uomini, ma che non comporta nessun testo tracciato in caratteri convenzionali? Questo libro è l’insieme delle cose che si rivelano ai nostri sensi e alla nostra immaginazione”. Con queste parole Oswald Wirth, uno dei maggiori studiosi e interpreti dei Tarocchi esoterici vissuto a cavallo tra i secolo XIX e il XX, inizia questa rara opera pubblicata originariamente nel 1931, che vede oggi la luce per la prima volta anche in Italia. Un testo realmente illuminante e unico, che affronta i misteriosi arcani maggiori di quello che l’Autore definisce “Il Libro della Vita”, decifrandone i significati più reconditi, l’interpretazione, i simboli, la struttura iniziatica e i metodi di estrazioni e proponendo al Lettore una chiave di lettura originale ed efficace, fondata sulle più alte conoscenze iniziatiche.

Dall’Indice dell’opera:

Oswald Wirth: Biobibliografia, la vita e l’opera – Decifrazione degli arcani – Il libro della vita – Struttura dei tarocchi – Il Quaternario – Dall’Oriente all’Occidente – La Via Iniziatica – Ciò che dicono gli Arcani – L’energia – L’impenetrabile – L’intelligibile – L’azione – La pietà – La via – I ventidue Arcani – Esercitarsi a predire – L’onnipresenza dei simboli – Metodo di estrazione – Interpretazione dettagliata di ogni singolo Arcano e di ogni suo aspetto, nel bene e nel male – Arcani da 1 a 11 – Arcani da 12 a 22 -Conclusioni – Appendici: Le origini dei Tarocchi – Sintesi riassuntiva.

Volume in ampio formato di 88 pagine, con numerose ill. € 24,00

ELIXIR 14

ELIXIR n°14

Scritti della Via Iniziatica, Magica e Arcana

cop el 14

 

È con particolare piacere che annunciamo la pubblicazione di questo nuovo numero di Elixir, la prestigiosa rivista delle Edizioni Rebis che, come sempre, si presenta in un’eccellente veste di stampa curata in ogni particolare e ricca di articoli di notevole livello qualitativo, per condurci in una nuova meravigliosa avventura nella suggestiva dimensione dell’autentico esoterismo. Un numero speciale di ben 184 pagine interamente a colori, nel quale sono proposti argomenti originali e tematiche di estremo interesse, corredati da magnifiche immagini di raro richiamo evocativo.

Sommario di Elixir 14:

Lettera di un ermetista al proprio figlio nel Celeste Impero”, di Luca Valentini: una toccante e intensa riflessione, umana ed ermetica al tempo stesso, scritta attingendo ai sentimenti più alti, nobili e puri dell’anima – “La Fonte Perenne della Vita”, di Roberto Luporini: la vita considerata come una costante universale, espressione di tutte le fenomenologie esistenti. Dal livello più basso della materia nota, fino a quello infinito della cosmologia; dal mondo elementare delle particelle fino a quello organizzato della vita biologica. E in questa, l’espressione massima della vita da noi conosciuta, quella cosciente. Quindi il tentativo di ipotizzare il grado più elevato della coscienza concepibile dalla mente umana, per sondare, su basi plausibili, la possibilità di una vita aliena da parte dell’uomo stesso prima ancora di varcare quel confine senza ritorno che conduce agli inferi o al paradiso. Un viaggio in prima classe sul treno della scienza di frontiera, sbirciando dal finestrino con uno sguardo disincantato verso il mondo fantastico dell’esoterismo e dell’iniziazione – “ Il Senso Arcano della Felicità”, di Claudio Arrigoni: dagli antichi etruschi ai maestri del Rinascimento, fino a oggi, attraverso la limpida lente della Saggezza dell’Arte Regia, si snoda la visione magica e dionisiaca della felicità in un’affascinante ed efficace interpretazione iniziatica della vita comprendente significativi riferimenti esoterici, mitologici, alchimici e arcani – “L’Etica della Felicità”, di Denise De Giulio: traendo ispirazione da una singolare esperienza personale, si sviluppa un’analisi introspettiva rigorosa e coinvolgente sul valore dionisiaco del piacere, dell’eros e della felicità nella Via Iniziatica, concepiti e vissuti con un genuino “entusiasmo” che spinge alla riflessione e all’introspezione – “Roma Arcana Mundi”, di Stefano Mayorca: il fascino segreto, le verità e i simboli nascosti della Sapienza Divina dell’Antica Roma, i culti e l’iniziazione nella Roma Imperiale, la magia e lo splendore del tempio di Iside e la sua sacra processione, gli obelischi e il potere fecondante di Ra, i misteri del tempio dedicato ad Apollo, il sacro Auguraculum, il culto di Diana e il Rex Nemorensis, i culti etruschi, il culto di Veiove, i riti di Cibele, la Pietra Nera di Pessinunte, le dottrine arcane ecc. – “Psiche e Zodiaco”: una analisi esoterica ampia e avvincente di ere e cicli cosmici succedutisi sulla spinta di complessi processi astrologici che avrebbero determinato eventi e cambiamenti epocali sul piano sociale, religioso ed economico. Divinità solari, miti e segni zodiacali, il grande anno platonico, la successione degli Eoni, simboli e riferimenti misterici negli antichi culti, la Nuova Era, l’Acquario e l’Arcano della Temperanza, l’importanza del trigono Saturno-Giove, un nuovo “Millenarismo”, Crowley e il Nuovo Eone, S.U.Zanne e F.Rolt-Wheeler precursori della Nuova Era ecc. – “S…considerazioni sulla Via Iniziatica – Eudaimonia ed Hermetismo”, di Pier Luca Pierini R.: le problematiche, le incertezze, gli interrogativi e gli enigmi del percorso iniziatico, inteso come reale percorso di vita e non come limitata indagine teoretica – la domanda precisa e dirompente per comprendere la validità o meno della propria scelta – il “nosce te ipsum” e le contraddizioni delle “vie” esoteriche – le inutili sovrastrutture – l’ermetismo mistico – i rischi dell’ego, dei falsi maestri, della mancanza di senso critico – scoprire, realizzare e valorizzare l’essere umano – la differenza tra fede e fiducia – i modelli di approccio all’ermetismo ecc. – “I Versi Aurei di Pitagora nel commento di Giustiniano Lebano”, di Giuseppe Maddalena Capiferro: da un carteggio manoscritto dal titolo “Appunti di Filosofia Ermetica”, affiora la stesura provvisoria di un trattato scritto dal Lebano sulla Magia, considerata sotto l’aspetto mitologico, filosofico, religioso e scientifico. Tra gli argomenti trattati nel capitolo della Magia in Grecia, una parte molto interessante, fedelmente trascritta dall’originale ottocentesco, è costituita da questi Versi Aurei, presentati assieme a un inedito carme alla Tetractys – “L’Aureo Riflesso”, di Stefano Mayorca: il ruolo dello specchio all’interno del pensiero ermetico ed esoterico – la chiave segreta per penetrare l’Invisibile e accedere a una dimensione sconosciuta e sottile – il Portale Dimensionale – La visione nello specchio – la Porta Ermetica ecc. – “Roma Occulta”, di Giuseppe M.S. Ierace: Roma magica, sotterranea, quadrata, materna – fantasmi nell’Urbe – i vasi canopi dei papi – la “seconda sepoltura” – la “suburbia” – l’aureola raggiata del “Sol Invictus” – gli spazi sacri – l’Enneade/Eneide – animali sacri – l’Omphalos – le “fave nere” – il nome occulto della città – Angerona – i sacerdoti sabini – Arianna sorella del Toro – la serpe Proserpina – Nomen/Numen – Genio Urbi Romae – la Triplicità occulta – Flora e Florens – Roma e Venere – Venere e Fortuna – Eirène/Ermes – Venus-Libera-Amor – la Pietra Nera ecc. – “Un commento ermetico alle Lamine d’Oro orfiche”, di Luca Valentini: il valore sapienziale delle Lamine d’Oro orfiche, piccoli “symbola” che venivano posizionati nella bocca o sul petto di coloro che in vita avevano ricevuto un’iniziazione orfico-dionisiaca. Nelle istruzioni operative in esse contenute troviamo profonde similitudini con il Libro dei Morti tibetano ed egizio ecc. – “Oltre la Coscienza – Viaggio ai confini del tempo”, di Stefano Mayorca: l’Uomo e la sua coscienza risvegliata alla luce della Verità, in uno straordinario viaggio ideale nel tempo, tra le civiltà del passato, alla ricerca della tradizione primordiale nelle realtà iniziatiche – “Il Quattordicesimo Cavaliere, tra la Morte e il Diavolo – Allegoria della Temperanza, dalla Scienza dell’Hermes all’Alchimia Junghiana”, di Giuseppe M.S. Ierace: la Scienza dell’Hermes – i corpi alchimici – la tesi della Bilancia di Giabir – Aurora Consurgens – l’Enantiodromia, una gradualità che permetta il passaggio alla soluzione – Solve et Coagula – il Cavaliere, la Morte e il Diavolo – la sospensione trasformativa della Temperanza – Lunare, Mercuriale, Saturniano e Solare – l’allegoria della Temperanza – l’Anima Mundi – la lotta con i propri daimones – il succus lunariae ecc. – “La Bibliotheca Arcana”, di Pier Luca Pierini R.: un emozionante itinerario che si snoda tra gli scaffali misteriosi delle librerie, delle collezioni e delle biblioteche arcane, e conduce il Lettore alla scoperta e alla comprensione del valore peculiare e delle innumerevoli recondite sfumature degli antichi libri magici ed esoterici, il fascino dei quali viene descritto in ogni minimo particolare con acuta sensibilità – “Il Popolo delle Nebbie – L’origine dei Ceilid”, di Stefano Mayorca: un excursus ampio e documentato nel mondo celtico e nelle sue conoscenze di ordine sapienziale – chi erano i Celti – il mistero delle origini e della lingua – Iperborea, ipotesi leggendaria della genesi preceltica – i Signori delle Grandi Pietre, Menhir e Dolmen – Derwidd, il sapiente delle querce – Druidi: Maghi, Sacerdoti, Dignitari  ecc. – “Chi era Dioniso”, di Gilberto Camilla: dopo quasi due secoli di ricerche, Dioniso continua a nascondersi dietro la sua “maschera” e a rappresentare ai nostri occhi un vero e proprio enigma. La sua origine, la sua natura, il suo culto segreto, l’esperienza religiosa che determina, lo collocano in una dimensione totalmente distinta dagli altri Dei del pantheon greco. Il Dio dell’Ebbrezza e dell’estasi – le tradizioni mitiche – il mistero del “vino” di Dioniso – la pianta magica del Paese degli Iperborei – il “Dio dei Fiori” – dai culti eleusini al culto vedico del Soma – le piante sciamaniche – i funghi sacri ecc. Un bellissimo affresco su un aspetto completamente sconosciuto di Dioniso – “La religione degli Etruschi”, di Giuseppe M.S.Ierace: gli Etruschi e le religioni rivelate – la sapienza esoterica degli Etruschi – l’iniziazione rituale – la scienza sacra – il culto della divina diade – le dodici regioni e la ruota zodiacale – i templi e gli Dei – il pantheon etrusco ecc. – “Giuliano Kremmerz descritto da una contemporanea – Isabella Grassi incontra il mago di Portici (gennaio 1921)”, di Cristian Guzzo: l’unica importante e interessantissima testimonianza pervenutaci sulla personalità e la dottrina del Kremmerz, elaborata da un personaggio di rilievo, estraneo alla sua scuola. Un raro documento seguito da un inedito commento sulle stesse tematiche – “Note sulla sapienza Ermetica”, di Riccardo Donato: una nitida, mirata, significante e inedita introduzione dell’Autore alla lettura e alla comprensione della nota opera “La Chiave della sapienza Ermetica”, giunta alla sua terza edizione – Recensioni.

Numero speciale interamente a colori, formato cm. 21 x 32, 184 pagine, € 20,00

POLITICA ROMANA – Distribuzione Edizioni Rebis

Novità

politica romana 10

 

POLITICA ROMANA – 10/2018 – Associazione di Studi Tradizionali “Senatus” – Volume in 8°, pp. 128, € 14,00. In distribuzione presso Edizioni Rebis.

 È finalmente uscito l’attesissimo ultimo numero della nota e apprezzata rivista “Politica Romana”, diretta da molti anni dall’esimio ermetista Piero Fenili. In questo importante rassegna di scritti di notevole livello culturale, probabilmente l’ultimo anello di una collana che rimarrà un punto di riferimento di tutto riguardo nell’ esoterismo italiano e non solo, sono presenti le seguenti monografie:

“Guelfi e Ghibellini: un destino italiano. Considerazioni conclusive”, di Piero Fenili

“La ‘nefandezza del 1915-18’ nel nefando racconto di Gilberto Oneto”, di Sandro Consolato

“Alcune considerazioni sul concetto di ‘purità’ come principio metafisico e via al perfezionamento”, di Ivan Dalla Rosa

“La Roma Arcana”, di Riccardo Donato

“Il Lar Victor e la sublimazione dei Mani: i Numina nella Sapienza Ermetica Romana”, di Luca Valentini

“Sul contributo di Nizza all’Unità della Patria Italiana”, di Achille Ragazzoni

“Spiritus Romae. Spiritualità ed escatologia dell’ideale romano”, di Giuseppe M.D. Barbera

Degni assolutamente di attenzione, a nostro avviso, in particolare gli articoli del Dalla Rosa, di Donato, di Valentini, di Barbera e, per certi aspetti – alcuni in parte condivisibili, altri meno e comunque stimolanti e utili per possibili sviluppi e approfondite riflessioni – del Fenili. Apprezzabili, ma forse lontani dallo spirito “ermetico” della rivista i contributi di Consolato e Ragazzoni. Tuttavia riteniamo che questo decimo numero potrà suscitare un ragguardevole interesse e un ampio consenso, non meno certamente dei numeri precedenti di “Politica Romana”.

Proponiamo il “commiato” finale dell’articolo di Piero Fenili:

“E con questo richiamo all’ insostituibile magistero di Dante e di Virgilio si conclude la serie dei Quaderni di Politica Romana con un unico grande rammarico per il fatto che in essa non abbia potuto proseguire la sua opera aristocratica e sapiente colui che la volle come antidoto efficace nei confronti dell’errore e dell’ingiustizia scatenati in quella che sembra ormai davvero doversi qualificare come Età oscura.

Mi riferisco al non mai bastevolmente rimpianto conte Marco Baistrocchi. Ci basti l’orgoglio di avere contribuito a ridestare negli italiani l’inestinguibile fiammella che ci pare l’unico campanelliano lume che possa guidarli in questa nostra Età oscura.

Non disperiamo: molti indizi ci rassicurano sul fatto che vi sono ancora anime desiderose di rispondere con le idee e con l’esempio al richiamo vivificante della Sapienza che scaturisce dal dantesco Amor che muove il sole e le altre stelle”.

È vero, indubbiamente grazie a Dio vi sono ancora anime desiderose di rispondere con le idee e con l’esempio al richiamo vivificante della Sapienza. Poche in verità, ma ci sono in effetti. Isolate, o affiliate ad altrettanto rari sodalizi iniziatici lontani dai clamori della “pubblicità”. Purtroppo è altrettanto vero che l’Età oscura ha affondato i suoi artigli corrotti e malvagi anche all’ interno di alcune strutture che dovrebbero e vorrebbero costituirsi a guida e paradigma delle verità sapienziali, millantando regolarità, ortodossie e continuità di pura fantasia e ingannando coscientemente chi in esse cerca la risposta alla propria sete di Sapienza. Speriamo che questa invereconda realtà abbia fine e che, come la saggezza orientale insegna, l’oscurità più profonda preluda la certezza di una prossima alba.

(M.A.)

Eventuali richieste possono essere inoltrate al presente sito.

 

 

RECENSIONE

 Saluti Enrico di Forli
Questa è la mia testimonianza da pubblicare:
“Ringrazio di cuore l’intero staff, in
particolare la signora Donatella e il presidente
della Rebis per il libro “Rituali e incantesimi
della Magia delle fate”; da quando ho conosciuto
la fata protettrice ho cambiato vita, posso
finalmente vivere sereno e senza insidie del
male. Grazie di cuore a voi” E.T. Forlì

IL LIBRO DI AK Z UR

copertina libro akzur 1a

NOVITA’

Giammaria

Il Libro di Ak Z Ur

Tavole Sinottiche

Auri Campolonghi

Glosse al Libro di Ak Z Ur
In appendice:
Due interviste a Giammaria

Dopo i Dissertamina e l’Epistolario filosofico di Marco Daffi, gli Atti del Corpo dei Pari e le Novelle Caba-listiche di Ur Aza, Il Libro di Ak Z Ur continua quel filone ermetico-alchimico che caratterizza la collana ove esso appare.
Ma, se i testi già pubblicati propongono alcuni aspetti singolari dell’ermetismo stesso: da una vi-sione così caratteristica e personale quale appare nei due volumi del Daffi, ad un aspetto impensato della vita “occulta” di una città (Genova) come emerge dagli Atti, nonché alle interessanti ed “uniche” esperienze di Ur Aza, una delle rare donne autenticamente impegnate nell’OPUS, il Libro di Ak Z Ur riveste un’importanza fondamentale perché propone quella che potremmo definire UNA COMPLETA VISIONE D’INSIEME dell’ERMETISMO ALCHIMICO.
Già nelle arti figurative o in letteratura il vero artista emerge non quando realizza soltanto una o più opere, pur pregevoli o tecnicamente perfette, e neppure quando compone un sonetto o scrive un racconto, bensì quando “apre” un SUO discorso, propone una SUA tematica, sviluppa una SUA idea. Così Giotto, Michelangelo, Dante e molti altri si staccano nettamente da quella pletora di pur ottimi esecutori, ma non altro.
Ak Z Ur, nel “suo” Libro, altro non propone se non le “sue” archetipiche immagini ermetico-alchimiche, così come esperite in anni di “iter iniziatico”, le quali immagini amalgamandosi l’una con l’altra ed integrandosi a vicenda, costituiscono una completa VISIONE ermetica. È proprio questa “visione d’insieme” l’architettura che caratterizza il Libro e lo stacca nettamente da altri testi (che possono essere definiti “operativi”), perché in esso, attraverso una serie di TAVOLE grafiche da assumersi come MANDALA, emerge una chiara e lucida prospettiva del TUTTO. E se queste immagini sono “lucide”, le stesse non possono non essere caratterizzate da una precedente iterazione operativa della quale rappresentano le SOGLIE VARCATE.
Non è quindi il Libro “tema da Oratorio”, bensì frutto di “Laboratorio” (la fucina ermetica) e le tavole stesse costituiscono così un valido motivo di meditazione intesa in puro senso occidentale, ovvero quale “riflessione”.
Già il titolo stesso del libro è spunto per una prima domanda: che cos’è il Libro di Ak Z Ur?
Forse un antico manoscritto ritrovato in qualche sperduta quanto esotica località del nostro vicino oriente? (domanda abbastanza ovvia derivante dal credo, tanto comune nei più, “ex oriente lux”).
O forse un celatissimo testo di segreti iniziatici al quale i profani fino ad oggi non potevano ac-cedere? (credo altrettanto comune per chi confonde il “segreto” con il “secreto”, che non è segregare bensì secernere).
Niente di tutto questo.
Il Libro di Ak Z Ur altro non è se non il libro scritto da Ak Z Ur, nome sotto la cui identità al secolo si cela un operatore di ermetica dei nostri giorni. Da ciò la prima tematica del “nome occulto” o “nome iniziatico”: Ak Z Ur (di chiara intonazione caldeo-assira) è una “antica risonanza” in uno stato più sottile di percezione oltre quella dimensione che vien detta del “reale”. Può, a questo proposito, essere spontaneo chiedersi se il “nome” possa avere valore o riferimento sul piano “storico” ovvero se, attraverso una discesa archeologica nel proprio passato, sia possibile acquisire la consapevolezza di una o più identità antiche più o meno lontane nel tempo: questo problema è di per se stesso valido e meriterebbe di essere oggetto di considerazione se, alla luce del più puro erme-tismo occidentale che non disperde l’intuitivo a scapito del razionale, ulteriore motivo di meditazione potrebbe essere altrettanto la raffigurazione di tutto il processo retrospettivo sulla base del tema ermetico del “come se”. Resta perciò il “nome”
………nell’ordine del VERBO………
………evocazione della presenza del NUME………
come è proposto in una tavola del libro.
Il Libro di Ak Z Ur delinea in principio la visione del mondo quale antitesi fra COSMO e CAOS e svolge una tematica che può essere senza dubbio definita in “termini idealistici”, storicamente ap-pena adombrata in autori ermetici occidentali (o forse mai esplicitamente proposta) mentre è chia-ramente formulata nel pensiero ermetico orientale. Per questo suo aspetto, come pure per il suo relativismo, il Libro è certamente innovatore (considerando altresì che “idealismo” e “relativismo” sono nel Libro piuttosto espressioni del “pragmatismo” che tutto il Libro stesso pervade e lo informa).
Dall’UNIVERSO al MICROCOSMO UOMO, inteso come ADAM KADMON, uomo cosmico, compe-netrato e comprensivo di tutte le forze agenti nell’universo stesso. Sulla base, poi, dei contrapposti FISSO e MOBILE, POSITIVO e NEGATIVO si svolge la tematica esistenziale dell’uomo nel quale si com-binano tutte quelle qualità elementali, intellettive ed archetipiche che sono comunemente rappresen-tate nei testi con i tre grandi “numeri eonici”: il QUATTRO, il SETTE ed il DODICI.
Anche in questo il Libro può essere considerato più che innovatore, originale oltreché nella materia anche nel linguaggio. In questo senso si può dire che continui l’opera del Kremmerz il quale, già agli inizi del nostro secolo, ebbe il merito più che di abbandonare quel linguaggio spesso arcaico ed obsoleto che fino ad allora contraddistingueva gli autori in materia di ermetismo (termine coniato dallo stesso Kremmerz), quanto di introdurre nuove “immagini” così come ebbe a fare lo stesso Paracelso già nel sedicesimo secolo. Al giorno d’oggi, poiché è praticamente impos-sibile rimuovere dalla nostra mente tutto quell’insieme di nozioni e concetti logici espressi in termini correnti, porre, da parte del lettore e studioso al tempo stesso, l’attenzione sui concetti così come proposti e rappresentati nel Libro, può certamente facilitarne la comprensione, anticiparne la visio-ne o chiarirne l’immagine.
Dalla tematica del MONDO e dell’UOMO si passa a rappresentare l’OPUS ERMETICO (la Grande Opera): in tal senso sono così considerati i TRE REGIMI, la fase SECCA e quella UMIDA della VIA, l’esperienza delle SETTE FORME, le operazioni a DUE VASI e così via. Il tutto è rappresentato tenuto conto che la stella d’Ermete brilla anche nella sfera del razionale: così esperienze eoniche, riti o altro a margine dell’iter stesso sono intesi “operativi” solo se l’individuo dà valore ad essi sul piano della ricezione, in caso contrario questi si esauriscono in quello della sola consapevolezza.
A conclusione è però importante precisare come nel Libro sia esplicito come in sede operativa la CONOSCENZA sia nell’ordine dell’ESPERIENZA e non da meno come l’INTEGRAZIONE sia nell’or-dine dell’ASSIMILAZIONE dei contenuti conosciuti in quanto esperiti: “ben si può scendere agli Inferi, di questi conoscere le latebre, i meandri, ma in andata senza ritorno o ritornandone come Orfeo…”, sono parole dello stesso Ak Z Ur.
Ne viene, a rigore, la distinzione fra mitologemi dell’Esperienza ermetica (quali l’Esperienza delle Sette Forme) e mitologemi dell’Integrazione, ovvero fra i simboli di questa (es. il REBIS) e simboli di quella (es. il GLOBO di VENERE): simboli e mitologemi che, per il vero, “nella prassi di gergo si omologano”. Conformemente, il Libro si conosce in quanto se ne esperiscono le formulazioni e se ne assimilano i contenuti esperiti… in questo senso le tavole del Libro possono riuscire media-trici nel/del processo integrativo.
Una “summa”, il Libro, dell’Ermetismo vestito con abiti moderni ad accentuarne ancora mag-giormente il contenuto universale nel senso che (come cita l’ultima tavola)

………lo splendore di
………è VESTE della RIVELAZIONE………

Indice dell’Opera:

Premessa di Pier Luca Pierini R. – Prima parte: Il Libro di Ak Z Ur – Editoriale – Presentazione – Istruzioni per l’uso – Altre notizie – Il PRINCIPIO – La DINAMICA del PRINCIPIO – La COSCIENZA – L’UNIVERSO – L’UOMO e il MONDO – Le ANTINOMIE COSMICHE – L’ASTRO – I PIANI – Le COMPONENTI – Gli ELEMENTI – L’EVESTRO – Le ANALOGIE COSMICHE – Gli ELEMENTALI – Le QUALITÀ ELEMENTARI – Le DETERMINAZIONI – Gli STATI ELEMENTARI – La CROCE degli ELEMENTI – La STRUTTURA del MONDO FISSO e MOBILE – La TELA di RAGNO – I SISTEMI – CORPI e IMMAGINI – VUOTO e PIENO – VITA e MORTE – La GENESI dell’UOMO – Le SEGNATURE HILIACHE – Le SEGNATURE ASTRALI – L’UMORE – I TEMPERAMENTI – Il CARATTERE – Le TRIPLICITÀ – I DOMICILI – Le SFERE PLANETARIE – Gli INFLUSSI PLANETARI – Le ORE PLANETARI E I METALLI – I COLORI – Le DOMINANTI ASTROLOGICHE – L’ALLOTROPIA dei CIELI – Il TEMA di NATIVITÀ – Le STRUTTURE – La PSICHE – La RIFLESSIONE della PSICHE – L’EONE – Il DEMONE – Il DIO – Il RICORDO – Le ESPERIENZE EONICHE – Il GUARDIANO della SOGLIA – Le FIGURAZIONI INTERIORI – L’ESPERIENZA ERMETICA – La CONOSCENZA ERMETICA – POSITIVO e NEGATIVO nei PIANI – Il CUBO – La TROTTOLA del MONDO – L’INIZIAZIONE – La SIMBOLICA delle VALENZE – La DINAMICA OPERATIVA – La MEDIAZIONE dell’ASTRALE INDIFFERENZIATO – La FORMAZIONE dell’EIDOLON – La GEOGRAFIA dell’IMMAGINE – Il RITO POSITIVO e NEGATIVO nell’OPERA – L’UOVO – La TRASMUTAZIONE dei METALLI – I MODI in ARTE – La SUBLIMAZIONE del MERCURIO -Le FASI dell’OPERA – L’ESPERIENZA del PROFONDO – Il NUME – Il NOME – L’OMBRA – L’ESPERIENZA delle SETTE FORME – La STELLA FISSA – L’INTEGRAZIONE – L’UOMO COSMICO – I REGIMI dell’OPERA – La DECOMPOSIZIONE – La SEPARAZIONE – La CONGIUNZIONE – La CONVERSIONE degli ELEMENTI – La RICONVERSIONE – L’ESTRAZIONE della QUINTA ESSENZA – La MOLTIPLICAZIONE – L’OPERAZIONE a DUE VASI – Le STRUTTURE VASALI – Il PRIMATO ADAMICO – La CELESTE SIZIGIA – Il GLOBO di VENERE – La STELLA d’ERMETE – Seconda parte: Tavole Sinottiche – Teatro del Libro di Ak Z Ur – nella MANIFESTAZIONE – l’ASTRO nell’UOMO – le DOMINANTI ASTROLOGICHE – l’EVESTRO nel MONDO – nell’ordine dell’AZIONE data la PSICHE -nell’ITER la CONOSCENZA – Terza parte: Glosse al Libro di Ak Z Ur – Presentazione – Il PRINCIPIO – Del Principio: gli attributi sono in senso negativo – La DINAMICA del PRINCIPIO – Il GALLO in TESTA – La CONOSCENZA – La COSCIENZA – Intendi il mondo riflesso nel pensiero – la RAPPRESENTAZIONE del MONDO – Il PROBLEMA di HILIACO – Le ANTINOMIE COSMICHE – CONSCIO e INCONSCIO – Nel senso dell’ASTRO – Gli ELEMENTI – Gli ELEMENTALI – FISSO e MOBILE – LA TELA di RAGNO – I SISTEMI – CORPI e IMMAGINI – VUOTO e PIENO – L’AQUILA – Nel VORTICE dell’ESISTENZA – L’OMBRA del SOLE – Le DOMINANTI ASTROLOGICHE – La BUCCIA d’ARANCIA – Nell’ordine dell’autonomia della dinamica delle idee è la Fantasia – QUESTIONE di OTTICA – LETTERA da un POSTERO – L’UCCELLO INCONOSCIUTO – NOTTE – Tetralogia dell’Astro – La PARABOLA del VELO – Il GRILLO – NUMEN – La VOCE – Nel CIELO delle STELLE FISSE – È la COSTITUZIONE del NUME in Ottavo Cielo allo stato di Stella Fissa – L’OTTAVO CIELO – NIGREDO – La MOLTIPLICAZIONE – MAGMATO – La CELESTE SIZIGIA – APPENDICE: PRIMA INTERVISTA A GIAMMARIA – SECONDA INTERVISTA A GIAMMARIA.

Edizione numerata in ampio formato (cm. 32 x 23), 156 pagine, con figure, schemi e diagrammi.

IL LIBRO DEI TALISMANI MIRACOLOSI

Il Libro dei Talismani Miracolosi

Novità                                                                                            terza edizione

ABATE JULIO

IL LIBRO DEI TALISMANI MIRACOLOSI

Con i Segreti dei Pentacoli e dei Talismani Sacri e le Virtù Occulte delle Figure Miracolose Protettive e Propiziatorie per ottenere l’Aiuto Divino e l’intervento degli Spiriti Celesti in qualunque circostanza della vita, risolvere ogni difficoltà e favorire la riuscita di ogni progetto. Con 57 riproduzioni a colori di Pentacoli, Talismani, Preghiere e Sigilli Misteriosi in pergamena, per invocare il soccorso delle Potenze Benefiche, combattere il Male e scacciare gli spiriti maligni.

 Seconda edizione riveduta e ampliata a cura di Pier Luca Pierini R.

 Questo volume raccoglie in un’unica opera i ben noti e apprezzati pentacoli, talismani e “figure misteriose” realizzati dall’Abate Julio e pubblicati originariamente nei suoi primissimi, ormai introvabili libri, apparsi tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900, quale sostegno “operativo” alle numerose preghiere, benedizioni ed esorcismi presenti nei testi. Con questa iniziativa si è inteso facilitare la ricerca e le importanti applicazioni rituali di coloro che da anni seguono con sempre maggiore interesse l’opera straordinaria di questo maestro, che la Casa editrice Rebis ha valorizzato e diffuso ampiamente anche in Italia riscuotendo notevolissimi quanto lusinghieri consensi.

Si tratta in effetti di simboli, formule e figure che al di là dell’intrinseco valore e dei significati iconografici tradizionali, conservano intatta e trasmettono l’energia mistica sottile e potente che l’Abate Julio volle infondervi quale spirito vitale e fecondo veicolo di grazie e aiuti divini, nelle varie necessità della vita che inevitabilmente affliggono o accompagnano l’essere umano durante le sue vicende terrene.  “Immagini e preghiere miracolose”, come volle definirle a suo tempo lo stesso Abate Julio, che lungi dall’aver esaurito la loro “carica” o impronta spirituale d’origine, esprimono in concreto da oltre un secolo a questa parte la volontà generosa dell’Autore, traducendosi in innumerevoli e grandiose realizzazioni che nel suo nome e tramite i suoi preziosi insegnamenti si verificano ancora oggi quotidianamente e costituiscono certezza e conferma di un’opera ammirevole e profondamente positiva. In questo prezioso libro sono finalmente disponibili per la prima volta, in modo organico e di facile impiego, esattamente queste stesse celeberrime immagini e preghiere speciali nella loro forma originale a colori, per rendere principalmente giustizia alla corretta struttura grafica delle stesse, oggi purtroppo sovente e in gran parte stravolte o alterate in numerose moderne riproduzioni, e recuperare dunque il reale valore originario degli autentici Pentacoli e Talismani concepiti e creati dall’Abate Julio, in modo che possano comunicarne e restituirne ancora oggi altrettanto efficacemente il pensiero e la volontà, mantenendo inalterate le mistiche virtù ed il genuino significato che il maestro volle infondervi.

 Dall’Indice dell’opera:

Premessa di Pier Luca Pierini R. – Istruzioni relative all’uso dei Pentacoli e dei Talismani dell’Abate Julio – PENTACOLI, TALISMANI E PREGHIERE, Spiegazioni e Applicazioni – N° 1: IL CRISTO SALVATORE – N° 2: IL TRIANGOLO DELLE TRE CROCI – N° 3: IL SIGILLO MISTICO DELL’ABATE JULIO – N° 4:PENTACOLO DELL’UNIVERSALE FRATERNITÀ – N° 5: IL PADRE ETERNO – N° 6: IL PENTACOLO DI SAN BENEDETTO – N° 7: IL MONOGRAMMA DI CRISTO – N° 8: IL SANTO VOLTO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO – N° 9: LA LAMPADA DELLE CATACOMBE – N° 10: LA PIAGA DEL COSTATO DI GESÙ CRISTO – N° 11: IL SOLE DELLA SANTA TRINITÀ – N° 12: IL MONOGRAMMA DI MARIA – N° 13: L’OSTIA DI GESÙ – N° 14: L’ANGELO DELLA PREGHIERA – N° 15: IL VESCOVO – N° 16: IL LEONE ALATO – N° 17: IL TORO ALATO – N° 18: L’ARCANGELO RAPHAEL – N° 19:I TRE RE MAGI – N° 20: L’ANGELO – N° 21: SAN COLOMBANO – N° 22: ARCANGELO MICHELE – N° 23: L’ARCANGELO GABRIELE – N° 24: L’ANGELO CUSTODE – N° 25: L’AQUILA – N° 26: IL PENTAGRAMMA E IL DRAGONE – N° 27: IL TRIANGOLO DIVINO – N° 28: ADONAI –N° 29: ELOIM – N° 30: JEHOVAH – N° 31: IL DOPPIO PENTAGRAMMA – N° 32: LA FORMULA DI GUARIGIONE – N° 33: L’AMORE OFFUSCATO – N° 34: L’AGNELLO – N° 35: LA MONTAGNA – N° 36:IL PAESAGGIO – N° 37: IL DRAGONE TRAFITTO – N° 38: IL SIGILLO DELL’ARCANGELO GABRIEL – N° 39: LA CROCE – N° 40: IL TRIANGOLO PROTETTIVO – N° 41: LE TRE STRADE – N° 42: LO SCUDO – N° 44: L’AMORE PURO – N° 45: L’OSTIA SANTA – N° 46: IL SIGILLO DELL’ARCANGELO RAPHAEL – N° 47: L’UVA – N° 48: I CARBONI ARDENTI – N° 49: IL SIGILLO DELL’ ARCANGELO SAN MICHELE – N° 50: IL CALICE E LA COLOMBA – N° 51: L’OCCHIO DI DIO – N° 52: IL PENTAGRAMMA – N° 53: BENEDIZIONE DI SANT’ANTONIO DA PADOVA – N° 54: PROTEZIONE POTENTISSIMA – N° 55: L’AQUILA DI SAN GIOVANNI E IL LIBRO DI DIO – N° 56: LA RUOTA – N° 57: IL CANE – Tavole a colori dei Talismani, Pentacoli e Preghiere stampati su pergamena.

Speciale edizione in ampio formato

144 pagine, con 57 Talismani, Pentacoli, Sigilli e Preghiere.

LE VIE DI HERMES

copertina vie di hermes 1a

Mauro Ruggiero – Stefano Arcella – Cristian Guzzo – E.F. Höbel – Luca Valentini –Stefano Mayorca – Daniele Laganà

Le Vie di HERMES

La Sapienza Ermetica a Napoli ed in Europa

Atti del Convegno del Primo Simposio Internazionale

di Studi Ermetici

Nel 400° Anniversario della morte del medico-alchimista partenopeo Giambattista Della Porta – Napoli 30 Maggio 2015

 

Indice dell’Opera:

 

– LA “VIA REGIA” DI PRAGA

Un percorso iniziatico tra potere regale e simbolismo

di Mauro Ruggiero –

 

– LA CHIESA DI S.GIOVANNI A CARBONARA IN NAPOLI:

Solarità spirituale, Neoplatonismo ed Ermetismo nel linguaggio delle forme artistiche.

di Stefano Arcella –

 

IL MONDO SECRETO DI GIULIANO KREMMERZ

Alcune considerazioni sulla nascita della Fratellanza Terapeutico-Magica di Miriam

e sulla mitopoiesi del Grande Oriente Egizio – Appendice documentaria: Giuliano Kremmerz descritto da una contemporanea: Isabella Grassi incontra il Mago di Portici (9 gennaio 1921)

di Cristian Guzzo –

 

IL DIO DEL SILENZIO

La figura di Arpocrate, immagine-simbolo del segreto iniziatico nella tradizione ermetica

di Sigfrido E.F. Höbel –

GIOVAN BATTISTA DELLA PORTA E L’ARTE MEDICA DELLA MEMORIA

di Luca Valentini –

 

– DE SIDERALI FATO VITANDO

 Tommaso Campanella, il Filosofo Mago

di Stefano Mayorca –

 

L’EROICO FURORE DELLA CONOSCENZA

 In cruce sub sphaera venit Sapientia vera

di Daniele Laganà –

 

Edizione numerata in ampio formato (cm. 32 x 23), 112 pagine, illustrato, € 20,00

 

 

 

 

 

 

copertina iniziazione magia angeli 1

                         Pier Luca Pierini R.                            

 

INIZIAZIONE

ALLA

MAGIA DEGLI ANGELI

Invocazioni, Preghiere, Formule,Virtù, Poteri, Talismani e Cifre dei 72 Angeli Supremi del

Libro della Luce

Con il Rituale di Magia Divina

necessario per conoscere e invocare il proprio Angelo

 

Senza alcun dubbio quest’opera costituisce uno dei testi più completi ed esaurienti esistenti al mondo sulla Magia degli Angeli. Tutto ciò che concerne questa affascinante materia è correttamente e accuratamente descritto e proposto in ordine progressivo e coerente: dalle indispensabili nozioni di carattere teorico e tecnico, alla parte più propriamente incentrata sull’intera struttura operativa, comprendente i nomi, i tempi, le virtù e le caratteristiche, le preghiere, le invocazioni, i sigilli, i talismani e i rituali degli angeli. Un testo essenzialmente pratico, rigorosamente basato su rari scritti di Angelologia esoterica e documenti iniziatici mai prima dati alle stampe, che offre allo studioso contemporaneo la possibilità di usufruire di un’opera integrale di impronta realmente tradizionale, mai prima realizzata, interamente dedicata alla cabala operativa e alla magia divina e angelica. Iniziazione alla Magia degli Angeli può essere dunque ritenuto a tutti gli effetti un punto di riferimento di concreto interesse per veri appassionati, ricercatori e studiosi, i quali possono finalmente disporre della serie completa delle invocazioni, delle cifre e dei misteriosi talismani divini corrispondenti ai settantadue angeli della più antica e autentica tradizione cerimoniale. Un libro, infine, che merita un’attenzione e una considerazione di particolare rilievo, poiché in un panorama librario dominato da una massa indiscriminata di pubblicazioni ispirate dalla “moda” degli angeli, risulta effettivamente una valida ed utilissima chiave interpretativa assolutamente attendibile e seria, in grado di tradurre e sviluppare in modo semplice quanto efficace ogni applicazione rituale, cerimoniale e talismanica relative alla Magia degli Angeli.

Dall’Indice dell’opera:

Premessa – Nota introduttiva – Scopo del libro – L’Angelo – La Preghiera – Le Cifre o “Caratteri” degli Angeli – Le Cifre nel Contesto Rituario – Utilizzazione delle Cifre nel Rito – La Comunicazione con l’Angelo – Il Contatto con l’Angelo – La ricerca del proprio Angelo-Guida – Il Talismano dell’Angelo – La scelta e la realizzazione del Talismano – Il materiale occorrente – Il Triangolo Invocatorio – Profumi e Incensi Astrali – Candele Astrali – Lo Spazio Operatorio – La disposizione interiore – Istruzioni Operative – Istruzioni Rituali complete – Consigli -Tavole per la ricerca dell’Angelo – I 72 Angeli  –  Nomi degli Angeli, significati, tempi di influenza,virtù, difetti, qualità, invocazioni, talismani – Tavole complete dei Talismani degli Angeli.

 

Edizione numerata, in ampio formato (cm. 30,5 x 21), pagine 280, € 34,00