LA DIMENSIONE MAGICA DEL GRUPPO DI UR

30,00

Descrizione

 

LA  DIMENSIONE MAGICA  DEL  GRUPPO DI  UR 

Atti del 3° Simposio Internazionale svoltosi a Napoli il 14 ottobre 2017 in occasione del 90° Anniversario della costituzione del Gruppo di UR

Questo importante volume raccoglie gli Atti dell’apprezzato e seguitissimo 3° Simposio Internazionale sul Gruppo di Ur, svoltosi nel 2017 con lo scopo di ampliare e approfondire gli aspetti più importanti e illuminanti emersi dall’Opera di quella fertile compagine creatasi nel 1927 all’insegna dei simbolici e arcani nomi di Ur e Krur. Il libro costituisce in effetti l’analisi più organica, estesa e articolata mai prima realizzata di quel fenomeno complesso e suggestivo, ma realmente straordinario, che dette vita alla “dimensione magica del Gruppo di Ur”, un evento materializzatosi in un particolarissimo, intenso e creativo contesto storico-culturale denso di affascinanti fermenti e di insospettabili misteri, destinato a lasciare una traccia profonda in una parte significante dell’esoterismo italico, e non solo. Similmente all’azione sottile e incisiva di un alchimico “athanor”, questo gruppo eclettico distillò e produsse in sincrono una rara quintessenza di insegnamenti, pensieri, teorie, orientamenti, valori ed esperienze che rappresentarono e rappresentano ancora oggi, a quasi un secolo di distanza, un valido e concreto, forse unico, punto di riferimento e un’inestinguibile fonte di conoscenza e apprendimento per intere generazioni di cultori e appassionati delle materie trattate.

Dall’indice dell’Opera: Premessa editoriale e bibliografia di Ur e Krur, di Pier Luca Pierini R. – Napoli, 14 Ottobre 2017: un evento unico sul Gruppo di Ur, introduzione di Luca Valentini – Nota agli atti di uno storico convegno sul Gruppo di Ur, di Gianfranco De Turris – Julius Evola e il Gruppo di Ur, tra realismo e magia, di Andrea Scarabelli – Giuliano Kremmerz, la Fratellanza di Miriam e il mito di Ekatlos, di Cristian Guzzo – Abraxa e la dottrina kremmerziana. Elementi magico-ermetici nel Gruppo di Ur, di Stefano Mayorca – “Ex Occidente Lux”: infiltrazioni italo-francesi in Ur dal 1926, di Michele Olzi – Da Adyar a Roma: influenze teosofiche su Arturo Reghini, di Chris Giudice – Giulio, Jules, Sibilla e la Roma degli Anni Venti, di Simone Caltabellota – Otokar Březina e il “Gruppo di UR”, risonanze poetico-esoteriche, di Mauro Ruggiero – Il Gruppo di Ur e la Tradizione pagana, di Manlio Triggiani – La Scienza dell’io, i Tempi ultimi e il Rito Filosofico interiore, di Giandomenico Casalino – L’ascesi integrale di Guido De Giorgio, di Luca Siniscalco – Giovanni Colazza, Colonna Di Cesarò e Arturo Onofri. Studio preliminare sui contributi degli antroposofi all’interno del Gruppo di Ur, di Michele Beraldo – Arturo Onofri: poetica come arte dell’Io, di Stefano Eugenio Bona – Giovanni Colazza, la forza del silenzio, di Alfonso Piscitelli – La Contemplazione del “Sole di Mezzanotte” nel Gruppo di Ur (e il rapporto Evola-Steiner), di Stefano Arcella – La Magia quale Scienza dell’Io. Riflessione intorno al saggio Barriere di G. Colazza (Leo), di Daniele Laganà – La parola a Taurulus: un’intervista inedita a Corallo Reginelli, di Luca Valentini – Appendice: Ercole Quadrelli. Scheda bio-bibliografica, a cura di Antonio Porpora Anastasio. Volume in doppio formato, 158 pagine.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LA DIMENSIONE MAGICA DEL GRUPPO DI UR”